Il termine Ombrofobia deriva dal greco “Ombros” che significa “tempesta” e fobia che significa “paura o avversione”. Il termine Ombrofobia è stato utilizzato anche per descrivere alcune specie di piante chiamate Ombrofobe e Ombrofili i cui sistemi radicali si sono sviluppati in modo tale da consentire loro di catturare l’acqua direttamente dalle precipitazioni atmosferiche.

La paura delle tempeste invece è conosciuta come brontofobia, astrafobiatonitrofobia, ceraunofobia o cheimofobia  e solitamente inizia nell’infanzia e può durare fino all’età adulta, in alcuni casi permane tutta la vita.

Alcune persone sviluppano delle vere e proprie fobie legate ai temporali e alla pioggia, ai fulmini, ai tuoni e ai rumori eccessivi, questi soggetti possono rimanere terrorizzati.

In alcuni casi hanno persino difficoltà nello svolgere la propria vita quotidiana non appena avvertono fulmini, tuoni o pioggia.

In genere, i bambini più piccoli sono noti di soffrire di più di Ombrofobia rispetto agli adulti. Alcuni temono le piogge molto forti che accompagnano i temporali (venti forti, tuoni e fulmini), mentre altri temono anche le piogge più leggere.

Così, la paura della pioggia può essere accompagnata da diverse altre fobie, come alla paura dei fulmini e dei tuoni (astrafobia), oppure alla paura della nebbia (omiclofobia) o alla paura delle inondazioni o anche allla paura di annegare (aquafobia).

Cause dell’Ombrofobia (paura della pioggia) e della brontofobia (paura dei temporali e paura delle tempeste)

La pioggia è essenziale per la crescita dei raccolti, per la formazione delle nostre fonti di acqua dolce e in generale per sostenere la vita sulla terra.

In quantità moderata, la pioggia è un’ottima cosa per la vita e a volte evoca anche sentimenti romantici.

Molte canzoni d’amore sono state ispirate da questo elemento.

Tuttavia, con l’arrivo della pioggia, si verificano anche condizioni più pericolose e meno romantiche.

La pioggia è spesso accompagnata da fulmini, tuoni e inondazioni. Le forti piogge sono note per causare danni alla vita e alle cose a causa di frane, crolli di edifici, gravi interruzioni di corrente, ecc.

Tutte queste esperienze negative possono far avere paura per la pioggia, soprattutto dopo averle vissute direttamente in prima persona.

La pioggia può favorire la diffusione di malattie virali o di batteri. Le persone nosofobiche (persone che temono le malattie o i germi) possono avere paura delle piogge per questo motivo.

Pertanto, le cause dell’ombrofobia sono diverse e variano da individuo a individuo.

Sintomi della Ombrofobia (paura della pioggia) e della brontofobia (paura dei temporali)

Come ogni altra fobia, anche l’ombrofobia produce una varietà di sintomi che possono variare da persona a persona. I bambini con questa fobia presentano tipicamente i seguenti sintomi:

Durante un temporale urlano, piangono in modo continuo, tramano in modo incontrollato e vi chiedono di essere portati a casa, si rifiutano di uscire quando piove, o magari facendo domande del tipo “saremo sommersi?”.

I sintomi per gli adulti con questa fobia possono essere un battito cardiaco elevato,

avvertono un aumento del livello dell’ansia o in alcuni casi possono anche avere un attacco di panico. Un continuo monitoraggio delle previsioni del tempo per la pioggia prevista può essere un altro sintomo di ombrofobia e/o brontofobia.

Altri sintomi della paura della pioggia sono i pensieri sulla morte, queste persone potrebbero iniziare ad essere incoerenti, o anche essere incapaci di esprimersi.

Naturalmente, questi sintomi possono influire sulla vita quotidiana di questi soggetti, soprattutto nei luoghi dove piove spesso.

I fobici tendono anche a ritirarsi o a diventare socialmente depressi.

Fortunatamente, ci sono modi per superare queste paure!

Curare la paura della pioggia

Come curare la paura dei temporali e la paura della pioggia

I bambini con queste fobie, in genere, tendono a superarle una volta che sono più maturi.

Tuttavia, i genitori dovrebbero incoraggiarli a parlare delle loro paure, perché può aiutare i bimbi a superare le loro fobie.

Se hai una di queste paure, o se un tuo caro soffre di una di queste fobie la cosa migliore da fare è quella di rivolgersi al proprio medico, lui saprà come aiutarvi e come curare la paura dei temporali e anche la paura della pioggia !