Se sei una donna in gravidanza molto probabilmente sei consapevole che alcuni cibi e bevande non sono completamente sicuri in questa fase della vostra vita. Questo include il caffè, a causa del suo alto contenuto di caffeina.

Non è un segreto che il vero tè contiene anche caffeina. La quantià dipende dal tipo di tè scelto. Allora, il tè verde è fa bene o fa male durante la gravidanza?

Il tè verde è considerato molto salutare ma, d’altra parte, contiene caffeina. Il tè verde può essere gustato durante la gravidanza, ma il consumo deve essere limitato. Tre o quattro tazze di tè verde al giorno si possono bere, ma fate attenzione a non esagerare.

Se una donna incinta scopre che quattro tazze sono troppe, dovrebbe diminuire l’assunzione di tè verde.

NOTA: Vi consigliamo sempre di consultare il proprio medico prima di consumare un prodotto. Nonostante tutte le ricerche e i risultati positivi ottenuti, è meglio essere sicuri ed evitare complicazioni in questa fase della vita.

TÈ VERDE IN GRAVIDANZA

Non tutti i tè sono coltivati allo stesso modo, e alcuni sono forti quasi quanto il caffè. Pertanto, possiamo rispettare le istruzioni generali che si applicano sia al caffè che al tè.

L’assunzione di caffeina deve essere ridotta a 200 mg al giorno durante la gravidanza. Nel caso del caffè, basta bere 2 tazze grandi per assumere questa quantità di caffeina.

Poiché la caffeina può influire sulla pressione sanguigna, è certamente pericoloso superare tale quantità. La maggior parte delle donne in gravidanza fa attenzione ad evitare il caffè, dimenticando che il vero tè contiene anche caffeina.

Vediamo quindi quanto tè si può bere durante questi 9 mesi senza mettere a rischio la salute del bambino.

Probabilmente avete già guardato gli ingredienti del vostro tè preferito. Di solito si vedono un sacco di tè verde e di tisane con ingredienti naturali che sembrano completamente innocui. Tuttavia, alcuni tipi di tè contengono sostanze che possono essere potenzialmente pericolose per le donne in gravidanza.

Tè verde gravidanza

In media, le foglie di tè contengono il 3% di caffeina, ma la percentuale può variare dall’1,4 al 4,5%. Pertanto, è importante capire che lo stesso tipo di tè può anche influenzare il contenuto di caffeina con il metodo di lavorazione, la temperatura dell’acqua e il tempo in cui le foglie vengono immerse nell’acqua.

Ad esempio, il tè che viene messo a lungo in infusione in acqua calda sarà più forte e conterrà più caffeina. Allo stesso tempo, il tè che viene fatto con foglie di tè piccole ci dà più caffeina rispetto al tè con foglie grandi.

Per una guida generale, possiamo dire che 1 tazza di vero tè ha in media 47 mg di caffeina. Pertanto, è sicuro bere 3-4 tazze di tè verde al giorno durante la gravidanza.

INGREDIENTI INDESIDERATI NEL TÈ DURANTE LA GRAVIDANZA

Pertanto, si raccomanda di limitare questi tè con un alto contenuto di caffeina. Il tè nero e il tè verde devono essere bevuti con cautela durante la gravidanza.

Anche i tè contenenti ingredienti come l’iperico, il ginseng, l’achillea, il tè verde e la liquirizia sono nella lista degli ingredienti da non prendere in gravidanza. Se siete incinta, dovreste anche limitare l’assunzione di tè chai.

Alcuni tè sono condizionalmente indesiderati durante la gravidanza. Anche se non ci sono prove scientifiche per questo, alcuni non raccomandano di berli durante la gravidanza a causa dei possibili effetti collaterali di alcuni ingredienti nel tè.

Anche se una rosa canina è un’ottima fonte di vitamina C e aiuta nella resistenza immunitaria, si raccomanda di non berla durante la gravidanza a causa di possibili effetti collaterali che non sono ancora stati scientificamente verificati.

TÈ VERDE PER LA SALUTE

Il colesterolo in eccesso colpisce il cuore e può causare gravi problemi di salute. Una tazza di tè verde non è difficile da includere nella vita quotidiana per abbassare il colesterolo, vero? Gli antiossidanti riducono l’assorbimento del colesterolo dal cibo nel sangue.

Anche se il tè verde macchia i nostri denti, così come il caffè, ci sono anche aspetti positivi: il tè verde aiuta a proteggere i denti e a combattere la placca, inoltre abbassa il rischio di gengiviti.

Un recente studio ha scoperto che coloro che bevono più tè verde hanno un rischio minore di prendere alcuni tipi di malattie. Il tè verde previene anche la carie. Questo perché colpisce i batteri nella bocca e riduce l’acidità della saliva e della placca che si accumula sui denti.