img
Home / Psiche / Cresce la soddisfazione degli italiani per le condizioni di vita

Cresce la soddisfazione degli italiani per le condizioni di vita

/
/
/

Aumenta, per la prima volta dopo 5 anni, la soddisfazione degli italiani nei confronti delle condizioni di vita.

A dirlo è l’Istat: secondo i dati, nel 2016 gli “altamente soddisfatti” sono il 41% della popolazione sopra i 14 anni, contro il 35,1% del 2015. Migliora la percezione della situazione economica di famiglie e individui, stabile invece quella su vita relazionale, salute e tempo libero. In crescita, lieve, anche la soddisfazione per il lavoro (ovviamente per chi ce l’ha).

Di cosa si preoccupano di più gli italiani? L’Istat mette sul podio la criminalità, percepita come il problema principale dal 38,9% delle famiglie, seguono l’inquinamento dell’aria, il traffico e la difficoltà a parcheggiare (!). Gli italiani, però, hanno poca fiducia nel prossimo: il 78,1% ritiene infatti che “bisogna stare molto attenti” a chi si ha di fronte.

Più ottimismo, dunque, ma meno fiducia verso il prossimo. E la situazione è la stessa al Nord e al Sud: non si supera mai la soglia del 21% di fiducia. Nemmeno tra i più giovani: tra i 25-34enni la diffidenza è alta quasi come per gli over 75.

Il fatto che la nostra percezione sia cambiata, però, non significa che qualcosa sia davvero cambiato nella realtà, che sia in positivo o in negativo. Lo dimostrano le stime sulla percezione della criminalità: crediamo sempre sia in aumento, invece i dati ci dicono il contrario.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

It is main inner container footer text