img
Home / Psiche / Uno studio a Oxford analizza i politici

Uno studio a Oxford analizza i politici

/
/
/

Com’è cambiato il linguaggio dei politici? E possiamo capire quanto sarà “dittatoriale” un politico solo analizzando ciò che dice e come si comporta? È ciò che si è domandato uno studio di Oxford.

Secondo gli studi di un ricercatore, infatti, Kevin Dutton, ripresi dal Daily Telegraph, il candidato Trump avrebbe tratti psicopatici più marcati rispetto a quelli di Hitler.

Il test che Dutton ha usato per i politici americani è il Psychopathic Personality Inventory Revised, con cui gli esperti giudicano il tasso di eccessi del carattere. Trump e altri presidenti americani hanno diversi tratti negativi che emergono: lo scaricare all’esterno del colpe, il non preoccuparsi per il futuro, il sangue freddo (che può essere anche positivo), e così via. L’egocentrismo è più o meno presente in tutti.

Secondo questo studio, sul podio c’è Saddam Hussein, mentre Trump è quarto, e Hitler quinto. Ma non si salva neanche l’altro candidato, la Clinton, che è undicesima davanti a Nerone, l’imperatore. Insomma, comunque vada, sarà un successo!

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

It is main inner container footer text