img
Home / Psiche / Genitori e Figli / Bambini dimenticati in auto: cosa accade nella mente?

Bambini dimenticati in auto: cosa accade nella mente?

/
/
/

La cronaca riporta talvolta episodi di genitori che dimenticano i figli in auto, magari sotto il sole o in condizioni di pericolo e anche per periodi prolungati di tempo. Cosa accade in questi frangenti? La comunità scientifica è consapevole dei problemi che possono interessare la memoria, che sono di difficile valutazione scientifica.

In alcuni casi la madre o il padre possono avere vissuto dei black out temporanei, quindi essere convinti di avere fatto tutte le azioni che sono soliti compiere nel corso della giornata, le quali possono comprendere il portare a scuola o all’asilo i bambini. Nella realtà, il bambino è stato dimenticato in macchina, ma il genitore non lo comprende, dà per scontato di avere effettuato il passaggio e prosegue con le attività naturali, come recarsi al lavoro. Al momento in cui si scopre che un passaggio è stato tralasciato, scoppia una crisi devastante, che riporta il genitore alla realtà dei fatti.

Il black out della memoria non è così raro e può essere una causa di questi episodi, mentre un’altra può essere ricercata nella discontinuità di coscienza, ovvero nell’aver dimenticato un ricordo fondamentale. Questo problema può essere la chiave di patologie molto più gravi, dove lo stress è all’ultimo posto della lista. La discontinuità di coscienza può infatti essere il campanello di allarme e la manifestazione di patologie gravi che devono essere analizzate nel profondo, ma che in ogni caso interessano la sfera psicologica ed emotiva del genitore che ha compiuto il gesto.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

It is main inner container footer text