img
Home / Psiche / Genitori e Figli / La figura del padre nella psicologia femminile

La figura del padre nella psicologia femminile

/
/
/

Fiumi di parole, migliaia di scritti e biblioteche intere sono affollate dal concetto del padre in psicologia, paradigma affrontato da tutti gli psicologi nel corso dei loro studi. Riassumere il ruolo del padre nella psicologia femminile è un po’ difficile, ma vi sono dei punti cardine che meritano di essere conosciuti, in quanto rappresentano la base delle teorie più rilevanti e unanimemente accettate. Mentre la madre è vista come punto di riferimento imprescindibile, legata alla vita e alla sopravvivenza, la figura del padre è più vicina al comportamento e può quindi stabilire quello che la donna diventerà nel futuro dal punto di vista affettivo e sociale.

Il ruolo del padre è inoltre duplice, perché da un lato si tratta di sostegno alla madre e nel secondo caso di sviluppo dell’affettività dei figli. La figura del padre muta con la crescita delle figlie e nel periodo della pubertà diventa molto importante. Se la madre è il punto di riferimento, alcuni aspetti non possono essere sottolineati o fortificati dalla madre in quanto donna e spettano quindi al padre. Si tratta, nel dettaglio del riconoscimento della femminilità, della fiducia e dell’autostima, basi che sono spesso legate alla figura paterna piuttosto che a quella materna.

È quindi interessante notare come figure di padri assenti e ancor peggio svalutati dalle madri possano far maturare nelle figlie un concetto di autostima molto precario, perché mancano le basi maschili di riconoscimento che si propongono indispensabili nel rapporto futuro con l’altro sesso.

La figura del padre è inoltre legata fortemente al concetto di famiglia e alla sua costruzione, quindi la presenza di un padre attivo e assertivo si propone, a detta della comunità scientifica internazionale, come la base per la creazione di una famiglia futura basata sul rispetto e sulla condivisione di valori comuni ad entrambi i componenti della coppia.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

It is main inner container footer text