img
Home / Psicopatologie / Endometriosi: una malattia poco conosciuta

Endometriosi: una malattia poco conosciuta

/
/
/

Ne soffrono circa 3 milioni di donne solo in Italia e si tratta di una fra le malattie più complesse che una donna può essere chiamata ad affrontare. Stiamo parlando dell’endometriosi, una malattia che si rivela con la presenza di un rivestimento animalo che riveste le pareti dell’utero. Questa malattia porta a sanguinamenti, cicli problematici, ma anche a tanto dolore e alla infertilità.

Le donne possono capire di esserne soggette solo se trovano un medico illuminato, ma prima che ciò avvenga il percorso può essere lungo e anche molto dispendioso. Fra visite pubbliche e private, esami radiologici speciali e approfondimenti, i costi possono decisamente lievitare, senza considerare che l’endometriosi può richiedere nello stato acuto di effettuare anche esami supplementari, quali biopsie ed esami al sistema cardiovascolare.

Oltre alla malattia, che si rivela essere dolorosa e molto particolare per la vita di coppia, ciò che lega le pazienti è il filo rosso della spesa. A fronte di stipendi ‘normali’ l’endometriosi chiede infatti di essere analizzata con ricerche costose, e le donne che ne soffrono dovrebbero seguire un’alimentazione a base di prodotti e integratori speciali. In molti casi nulla è coperto dal Servizio sanitario nazionale.

A tutto ciò si aggiunge l’adeguato supporto psicologico, che dovrebbe essere portato avanti da tutte le pazienti, perché l’endometriosi può minare la salute psicologica ed emotiva di chi ne soffre. Oltre ai citati problemi di sterilità, la malattia non permette di avere una vita sessuale felice e può chiedere di assumere continuamente antidolorifici perché si rivela essere molto dolorosa, soprattutto nei periodi del ciclo mestruale. L’augurio è che il ministero possa comprendere la diffusione e la problematicità di questa malattia, che ogni anno interessa un numero sempre maggiore di donne provocando problemi fisici e psicologici dalla natura grave.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

It is main inner container footer text