img
Home / Notizie / Piante in ufficio: un aiuto alla produttività e all’umore

Piante in ufficio: un aiuto alla produttività e all’umore

/
/
/

Avere una pianta in ufficio o sul posto di lavoro non è solo un vezzo, ma un vero e proprio aiuto che può aumentare la produttività e favorire il benessere. Ecco 5 buoni motivi per coltivare una pianta e posizionarla accanto al luogo dove si lavora secondo gli esperti:

1. Aumenta la produttività: si tratta di uno studio effettuato da Marlon Nieuwenhuis, che lavora come ricercatore in psicologia presso l’Università di Cardiff. Lo studioso ha rivelato che la presenza di piante in ufficio può arrivare a migliorare la produttività dei dipendenti del 15% dopo una serie di lunghi test effettuati in diversi settori professionali;

2. Ripulisce l’atmosfera: le piante assorbono le particelle inquinati e soprattutto le onde magnetiche, restituendo aria pulita. Inserire una pianta in ufficio aiuta quindi a migliorare la concentrazione perché fa respirare più ossigeno nel corso della giornata;

3. Riduce lo stress da lavoro: l’atmosfera con una pianta è più rilassate a meditativa e alla lunga aiuta chi lavora ad accumulare meno stress visivo e quindi emotivo;

4. Migliora l’umore: ci sono piante che sanno rendere più felici i dipendenti, come ad esempio la melissa, che grazie all’olio essenziale contenuto nelle foglie è un vero e proprio toccasana per l’umore;

5. Rafforza le relazioni: una pianta in ufficio aiuta a rafforzare le relazioni perché implica che tutti se ne prendano cura. Diversi studi hanno inoltre dimostrato che la pianta al lavoro limita l’assenteismo, perché l’ambiente diventa più gradevole e quindi il lavoratore si reca in ufficio con maggiore voglia di fare.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

It is main inner container footer text