img
Home / Psicopatologie / Casi clinici / Esiste un legame fra problemi economici e disturbi alimentari?

Esiste un legame fra problemi economici e disturbi alimentari?

/
/
/

Un recente studio si è proposto di analizzare la correlazione che sussiste fra i problemi economici e la comparsa di disturbi dell’alimentazione. Lo studio si è focalizzato sulle difficoltà vissute dai giovani durante i periodi di studio, i quali hanno dimostrato di essere una possibile causa dell’insorgenza di disturbi alimentari in età più adulta. Si tratta di una ricerca condotta dall’Università di Southampton e Solent NHS Trust, la quale ha dimostrato che esiste una sorta di circolo vizioso fra le difficoltà finanziarie a breve termine e l’attitudine estrema verso il cibo.

Il circolo si propone vizioso e negativo perché lo studio ha dimostrato che le attitudini negative verso il cibo sarebbero in grado di aumentare le difficoltà finanziarie nel breve termine e, a loro volta, di incrementare le abitudini alimentari errate nel corso del tempo, in una catena che se non viene spezzata rischia di protrarsi all’infinito.

La ricerca ha coinvolto 400 studenti universitari di diverse facoltà del Regno Unito, ai quali è stato chiesto di completare un questionario relativo al benessere familiare, alle difficoltà economiche legate agli studi e alle attitudini verso il cibo. Lo studio ha impiegato il metodo dell’Eating Attitudes Test, ovvero ha chiesto ai partecipanti di rispondere con scale graduate ad affermazioni tipo “mi sento estremamente colpevole dopo mangiato”.

Ogni studente è stato incitato a completare la ricerca 4 mesi, ad intervalli di tempo fissi e i risultati hanno dimostrato che un elevato livello di difficoltà finanziaria nella prima parte del test era associabile a gravi attitudini nei confronti del cibo. Gli studenti con una minore ricchezza familiare alle spalle hanno dimostrato attitudini alimentari errate rispetto alle persone con ricchezza familiare maggiore e di conseguenza punteggi elevati raccolti nella fase EAT, ovvero riconducibili ai disordini alimentari. Gli stessi studenti hanno inoltre dimostrato un aumento delle difficoltà finanziarie nel corso dei test, a riprova che non si stratta di una situazione migliorabile, ma di una catena poco virtuosa che chiede di essere spezzata.

Anche se future ricerche sono indispensabili per capire la portata del problema, lo studio ha dimostrato che esiste una correlazione reale fra la situazione finanziaria e i disturbi alimentari nelle donne, in quanto negli studenti maschi non sono stati rilevati risultati di questa tipologia.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

It is main inner container footer text