img
Home / Psicopatologie / Casi clinici / I segnali per capire le contratture muscolari da ansia

I segnali per capire le contratture muscolari da ansia

/
/
/

L’ansia non porta solo con sé sentimenti di sofferenza psicologica, in quanto può rivelarsi anche attraverso manifestazioni di natura fisica. Fra le molte, merita di essere analizzata la sintomatologia legata alle contratture e ai dolori muscolari, che possono interessare diverse parti del corpo, ma che solitamente si concentrano nelle aree della schiena e degli arti inferiori. Come è possibile riconoscere se si tratta di problemi muscolari da ansia?

E’ opportuno farsi qualche domanda, ovvero cercare di comprendere se i dolori muscolari sono legati a strappi, a movimenti fisici errati oppure ad una postura sbagliata mantenuta per lungo tempo. Se la risposta a queste domande è negativa e al contempo non vi sono episodi ricorrenti, può trattarsi di manifestazioni dolorose legate all’ansia. Si tratta di contratture o di dolori muscolari che dimostrano un generale stato di tensione e che si manifestano con dolori acuti, spesso avvertiti durante la giornata ma anche alla sera nel momento del riposo. Le ragioni sono molteplici, in quanto l’ansia porta ad irrigidire la muscolatura, che è quindi indotta a contrarsi e a risultare dolorante.

I metodi per guarire sono molteplici. Per sanare il dolore è opportuno ricorrere ad antidolorifici e in questo caso la scelta se affidarsi alla medicina tradizionale oppure ai rimedi naturali è assolutamente personale. Una volta sedato il dolore iniziale, è opportuno dare il via ad un processo di individuazione delle cause, ovvero ad un approccio olistico che possa permettere di capire quali sono le cause dell’ansia e quindi di contrastarle attivamente. Solo in questo modo è possibile dare il via ad un processo di guarigione completo e soprattutto benefico, che può essere attuato mediante la pratica di discipline di rilassamento come lo yoga, lo sport, oppure cercando di dare inizio ad una terapia psicologica che sia in grado di affrontare il problema nella sua completezza.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

It is main inner container footer text