Home / Psiche / Quando una domanda può insegnare più di mille lezioni

Quando una domanda può insegnare più di mille lezioni

/
/
/

Accade negli Stati Uniti, dove molti esami e lauree possono essere sostenuti e ottenute on line e dove un ingegnoso professore di psicologia ha scelto di porre agli studenti dei suoi corsi un quesito molto speciale. Il corso di psicologia cognitiva del professor Dylan Selterman si è concluso, infatti, con un esame da sostenere on line e fino a qui tutto nella norma, se non fosse per l’ultima domanda che riportava il seguente testo:

“Seleziona se vuoi che al conteggio finale del tuo esame siano aggiunti 2 punti o 6 punti. Ma c’è una piccola fregatura: se più del 10% della classe sceglie i 6 punti, nessuno riceverà nulla”.

La domanda ha fatto scalpore, in quanto si tratta di un invito a comportarsi in modo attento e a meditare sul comportamento delle altre persone. In altri termini, si tratta di un esperimento concreto sulla ‘tragedia dei beni comuni’ oppure sul ‘dilemma del prigioniero’, in quanto la scelta che gli studenti faranno sarà condivisa da tutta la comunità, senza sapere come si comporteranno gli altri alunni.

Il dubbio è, infatti, molto alto: scelgo di acquisire i sei punti sperando nella buona sorte e nell’altruismo degli altri oppure rinuncio ai sei punti e mi limito nella scelta operando per il bene della collettività? Il test ha riscosso un vero e proprio successo social, conquistando molti retweet in rete e diventando famoso in tutto il mondo. A conti fatti si è trattata di una domanda molto speciale e difficile, prova ne è che solo una classe del professor Selterman è riuscita a ricevere il bonus dei sei punti.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

It is main inner container footer text