Home / Psiche / Genitori e Figli / Mamme multitasking: fare di necessità una virtù

Mamme multitasking: fare di necessità una virtù

/
/
/

Senza dubbio la vita di una mamma da sempre è caratterizzata da mille impegni e dal bisogno di arrivare alla fine della giornata soddisfatta del proprio lavoro. Un tempo bastava badare alla casa e seguire i figli, far trovare la cena pronta, e non preoccuparsi d’altro. Oggi la mamma del 2000 ha imparato a essere ovunque e contemporaneamente, gestendo lavoro, casa, figli e amici.

Ma il multitasking può diventare un’arma a doppio taglio, per questo è importante seguire delle piccole regole che permettano alle mamme moderne di non perdere il contatto col mondo del lavoro mentre crescono i figli e badano a tutto il resto. Uno dei primi consigli che si possono fornire alle mamme di oggi è quello di ricordarsi sempre di essere realiste.

La giornata non dura più di ventiquattro ore e non è possibile fare tutto. Bisogna identificare le priorità e portare avanti quelle, giorno dopo giorno, senza affanni, per raggiungere ottimi risultati. Trovate le priorità, la vera mamma multitasking sa come pianificare il lavoro da svolgere sia durante la giornata che nel prossimo futuro.

Sfruttare agende, calendari, o le numerose applicazioni offerte dei moderni smartphone sono sistemi efficaci per stabilire gli obiettivi e raggiungerli, giorno dopo giorno. E, cosa assolutamente importante, accettare sempre e comunque l’aiuto di chi milita attorno alla vita della mamma moderna. Amici, parenti, il marito stesso, ovviamente! E le mamme degli altri bambini, che possono a turno recuperare i bimbi da scuola, portarli a feste di compleanno, creando così una rete solida di supporto e di prezioso scambio.

Per organizzare al meglio, la mamma del 2000 deve imparare a sfruttare il tempo in maniera produttiva e a raggruppare le varie commissioni da fare per evitare di esser dispersiva e inconcludente. Un esempio? Il bambino gioca da solo qualche minuto in un luogo sicuro? Si possono controllare le mail lavorative o di qualche amica, senza però correre a rispondere subito.

Inoltre è necessario dividere al meglio le incombenze, gestendo magari i pagamenti tutti in un giorno, la spesa, appuntamenti in banca e così via. Questo permetterà di prendere un buon ritmo che aiuterà a non ritrovarsi sopraffatte dalle mille cose da fare. In ultimo, ma non certo per importanza, il consiglio troppo spesso sottovalutato: prendersi del tempo per se stesse. Anche poco, ma prenderselo.

Un bagno caldo, un paio di cioccolatini, un tè con qualche amica o anche solo una lettura rilassante. Momenti brevi, che non rubano eccessivo spazio alla mamma multitasking, ma che le consentono di non esaurirsi e di dare sempre il meglio, per tutti.

Possono sembrare idee banali, ma spesso le mamme, prese come sono dalle mille sfaccettature della realtà, non si rendono conto di come fare tutto alla rinfusa non faccia altro che aumentare ansia e stress, con il risultato poco piacevole di sentirsi del tutto inadeguate e troppo stanche per seguire ogni aspetto della propria vita.

Bisogna ritrovare dei ritmi più lenti, ma più efficaci, così da poter garantire una vita soddisfacente, e una mamma multitasking veramente felice!

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

It is main inner container footer text