Home / Psiche / Psiche e Tecnologia / Le emozioni on line sono contagiose

Le emozioni on line sono contagiose

/
/
/

La condivisione è la base dell’impiego dei social network, strumenti diffusi in tutto il mondo che permettono alle persone di comunicare nella realtà virtuale. La natura virale di questi canali porta quindi con sé la facoltà di rendere virali anche le emozioni trasmesse attraverso i post e i tweet. Un esempio? Se in una giornata di pioggia scriviamo un articolo o un post social sul melanconico effetto della pioggia che batte sui vetri, questo messaggio raggiungerà in modo immediato anche chi vive in una città dove splende il sole, contagiando quindi con la nostra malinconia i soggetti che leggono le parole da noi scritte.

Niente paura, in quanto sembra che la gioia sia il sentimento in ogni caso più contagioso. Per questo motivo, chi impiega i post ai fini promozionali e anche per ragioni pubblicitarie, deve assolutamente farlo con toni positivi e senza mai introdurre parole o frasi che celebrano la tristezza. A meno che non si commercializzino abiti o lp di musica dark metal, i messaggi devono far sbocciare una gioia contagiosa, che permette quindi la diffusione dei post e il relativo successo della gestione dei canali social. A rivelarlo sono i numeri e anche la frequenza di rimbalzo di alcuni siti che si comportano in modo virtuoso sotto questo aspetto.

Un’attenzione particolare deve anche essere riservata ala geografia, in quanto ‘gioia’ non ha lo stesso significato in tutti i paesi del mondo. Per chi opera o si muove in Italia non ci sono problemi, ma le persone che lavorano o che hanno molti contatti con paesi stranieri, quali il Giappone, l’India o l’Arabia, devono conoscere il galateo di queste zone e quindi intuire quali sono le cose considerate simpatiche e quali lo sono meno. Pena gaffe improponibili, che potrebbero risultare molto più pericolose di un inno dichiarato alla tristezza!

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

It is main inner container footer text