Home / Notizie / Troppo stress riduce la memoria a breve termine

Troppo stress riduce la memoria a breve termine

/
/
/

Lo stress fa male, e questo già lo sapevamo: ma da un recente studio è emerso che chi soffre di stress prolungato potrebbe, in età più avanzata, riscontrare problemi di memoria. Lo studio è stato condotto dagli studiosi della University of Iowa (UI), che per ora si sono concentrati solo su un modello animale. Lo studio in questione dimostrerebbe che lo stress accelera l’invecchiamento del cervello. Sono stati analizzati infatti i livelli di un ormone steroideo, il corticosterone (CORT), su topi giovani e topi anziani.

Grazie ad un percorso in un labirinto a forma di T, gli studiosi hanno potuto verificare i livelli della memoria a breve termine di ogni topolino. Gli animali più anziani che presentavano maggiori livelli di corticosterone hanno avuto più problemi ad uscire dal labirinto, e sarebbero stati anche quelli con meno connessioni tra le cellule della corteccia prefrontale. Invece i topi meno ‘stressati’, con livelli bassi di corticosterone, hanno corso nel labirinto come i loro colleghi più giovani.

Lo stress in un periodo di tempo limitato può anche risultare positivo ma, a lungo andare, crea diversi problemi, anche a livello della memoria. Tra l’altro, questo studio è utile perché si apre la strada alla possibilità che la perdita di memoria a breve termine negli anziani possa essere rallentata o prevenuta cercando di ridurre i livelli di cortisolo.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

It is main inner container footer text