Home / Opinioni / Come avere una relazione stabile

Come avere una relazione stabile

/
/
/

Come terapisti passiamo molto tempo con pazienti spesso alle prese con relazioni difficili.

La domanda che spesso le persone si pongono è: “quali sono gli elementi che contraddistinguono una relazione stabile?”

Aldilà dell’amore e della disponibilità di partners o amici, i componenti sono numerosi. Qualche piccola osservazione:

Anzitutto, in una relazione stabile e sana l’identità delle due parti resta distinta. Restare sé stessi senza snaturarsi crea un clima di tranquillità, perchè rende entrambi i partners liberi di mostrarsi per come sono nella relazione, così come di chiedere con tranquillità cosa vogliono e di cosa hanno bisogno. Non solo: restare in coppia continuando a crescere e ad arricchirsi come individui significa anche non doversi sentire responsabili per la crescita del partner, e non dargli colpe per la propria mancata crescita personale: questo spezza tanti meccanismi recriminatori che spesso sono alla base di una crisi dei rapporti. E’ quello che fa la differenza tra l’interdipendenza e la dipendenza (o la co-dipendenza).

E’ importante anche il rispetto dei difetti di ciascuno: ognuno di noi è perfetto nella sua imperfezione, e spesso commette errori. Non avere aspettative impossibili rende tutto più facile.

Un altro segreto cruciale della coppia stabile è il risolvere problemi insieme. I problemi sono parti inevitabili della vita: quando capitano, risolverli lavorando spalla a spalla rende impagabile un rapporto ed in grado di sfidare ogni genere di ostacolo.

Infine l’ingrediente ‘magico’: una buona comunicazione è il vero collante di una relazione stabile e sana. Parlarsi con chiarezza e senza negarsi la verità è ciò che crea lo scambio positivo che permette ad un rapporto di fare il salto di qualità.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

It is main inner container footer text