Home / Notizie / Amore e disabilita’: col web oggi si puo’

Amore e disabilita’: col web oggi si puo’

/
/
/

Se è vero che sempre più persone ricorrono al web per trovare un compagno, è altrettanto vero che le persone con una disabilità o una malattia possono trovare grande aiuto in questa forma di ricerca del partner.


Nell’immaginario collettivo, una persona con un problema fisico si concentra e deve concentrarsi esclusivamente sulla sua malattia, lasciando tutto il resto sullo sfondo. Eppure l’amore e la sessualità sono bisogni fondamentali dell’essere umano, qualunque sia la propria condizione di salute. Certo, accompagnarsi con una persona normodotata sarebbe l’ideale per chi soffre di un disagio, perchè potrebbe fornirgli oltre all’amore, anche l’assistenza e l’aiuto necessario alla vita quotidiana, funzione che spesso viene assunta dai genitori. Ma non sempre un normodotato è disposto ad accompagnarsi con una persona disabile o malata. Anche se questo può sembrare aberrante, è inutile vestirsi di un finto buonismo: il problema c’è e porta sofferenza.

Le difficoltà principali nell’incontro tra disabili e normodotati consistono soprattutto nella possibilità che il partner accetti e conosca la malattia e sia disposto ad affrontare tutte le difficoltà e le limitazioni che essa comporta. Anche negli incontri via web, una delle principali difficoltà che una persona disabile o ammalata può incontrare nel conoscere un potenziale partner, è quella di dichiarare la propria patologia, dovendo spesso affrontare, all’atto di questa dichiarazione, un rifiuto o un allontanamento.

Per queste ragioni, stanno proliferando sul web, siti di incontri specializzati in qualsiasi tipo di disabilità e malattia. Solitamente si tratta di siti creati da una persona sola e non da grandi aziende, anche se credo che al più presto qualche major del web ne comprenderà il potenziale e se ne approprierà.

Tra questi ne segnaliamo alcuni:

Dating4disabled: qui si possono incontrare persone single con ogni tipo di disabilità, da quelle in carrozzina, alle persone con problemi sensoriali (cecità, sordità, ecc.), alla sclerosi multipla.

Poz Personals: in questo sito si riuniscono persone sieropositive o ammalate di Aids, che hanno ovviamente serie difficoltà a trovare un partner che non ne soffra.

NoLongerLonely: sito dedicato agli incontri tra persone con problemi di natura psichiatrica.

Prescription 4 love: dove è possibile l’incontro reciproco tra persone con malattie veneree, diabete, obesità, o con il morbo di Alzheimer.

Anche se queste problematiche non sono malattie necessariamente invalidanti nel costruire una relazione di coppia, molte persone che ne soffrono desiderano incontrare qualcuno che possa comprendere e condividere i propri problemi, o che almeno ne sia a conoscenza fin dall’inizio. Sperano così di evitare l’angoscia di dover confessare la propria malattia a qualcuno che si è incontrato e che ci piace e di risparmiarsi di riceverne indietro la paura e il conseguente rifiuto.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

It is main inner container footer text