Home / Recensioni / Colgate ci sfida per rompere il ghiaccio!

Colgate ci sfida per rompere il ghiaccio!

/
/
/

Oggi mi sento di raccogliere la sfida che la Colgate lancia ai Blogger per testare un nuovo prodotto: Colgate sensitive pro-sollievo.

La raccolgo perchè mi piace l’idea che le grandi aziende (in questo caso Colgate) vengano a chiedere a noi Bloggers di darci un parere sui loro prodotti, per valutarne l’efficacia e consigliarli ai nostri lettori: è un segno che il giornalismo in rete sta cominciando a ricevere riconoscimento: post, cosa non secondaria, utilizzo Colgate da tempo e dunque con me si sfonda una porta aperta 🙂

Il prodotto in questione? E’ un dentifricio che dopo una sola applicazione ci permette di gustare i tanto amati gelati a cui molte persone (più di una su due!) devono rinunciare in questo periodo di calura estiva, a causa dell’ipersensibilità dentale, e Dio solo sa quanto sia frustrante addentare quel ghiacciolo e dividersi tra gioia per il ristoro e dolore per la terribile fitta ai denti.

La formula del nuovo di casa Colgate (non chiedetemi particolari tecnici, di queste cose non so dire tanto) contiene un principio attivo che gli permette di svolgere la sua abituale funzione, ma anche di costituire un rimedio “di emergenza”: se si applica con un dito su denti e gengive per un minuto, ‘abbatte’ l’ipersensibilità ed elimina il fastidio.

LA SFIDA AI BLOGGERS – Segnalando l’intenzione di partecipare alla campagna di Colgate Sensitive Pro-sollievo, verrete omaggiati a casa di una confezione del prodotto da applicare con un dito su denti e gengive per un minuto. Dopo averlo fatto, dovrete provare a bere un bicchiere d’acqua ghiacciato (attenti alle congestioni, forse è meglio un ghiacciolo) e verificarne l’effetto.

Disposti a raccogliere la sfida? Io si! Che dire? L’effetto è immediato, forse di non lunga durata ma per risultati duraturi si raccomanda un uso regolare del dentifricio.

Sarà una sfida continua, allora! Le buone premesse ci sono tutte 🙂

Articolo sponsorizzato

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

It is main inner container footer text