Vita di coppia? Stressa meno il lavoro

stress_crisi_coppia

Tutti noi aspettiamo le vacanze per staccare un pò la spina dallo stress quotidiano e passare più tempo con le persone che amiamo. Eppure credete che questa combinazione sia possibile? Un sondaggio dice di no.

Una ricerca dell’Università di Lancaster, riportato dal quotidiano britannico Daily Mail, ha rilevato che il partner è più stressante di quel capoufficio che tedia le nostre giornate. Lo studio, che prevedeva la partecipazione di 3000 uomini e donne, ha riscontrato che gli stress provocati dal partner comportano un aumento della pressione sanguigna, superiore rispetto a qualunque altra fonte di pressione.

Ben il 58% dei partecipanti allo studio ha dichiarato che il coniuge è la fonte maggiore di tensione, contro il 43% dei datori di lavoro. Sono più le donne a lamentarsi del carico di stress portato dal partner, soprattutto in seguito alla crisi economica. Probabilmente quando non si riesce ad arrivare a fine mese si tende a prendersela con il compagno/a.  “Una delle strategie contro l’insicurezza che usano le persone in coppia”, afferma lo psicologo Cary Cooper, principale autore dello studio, “e’ quella di prendersela con il proprio partner”.

L’aumento del numero di donne lavoratrici, che però non smettono di occuparsi della casa e del loro partner, rende maggiore per le signore la pressione quotidiana, con conseguente rabbia che certo non fa bene alla vita di coppia.

avatar
Psicologa clinica, specializzata in Psicoterapia d’Integrazione Strutturale presso l’istituto SIPI di Napoli.

E’ responsabile del centro “H-anto a te” di San Sebastiano al Vesuvio, per l’inserimento sociale e lavorativo di persone diversamente abili e consulente presso la residenza psichiatrica Kairòs di Casoria.

Svolge l’attività privata presso le sedi del suo studio a Pozzuoli , in Via Oberdan 37/A e a Quarto (Na) in Corso Italia 111.

Per contatti: 331.5860110