Home / Psicopatologie / Disagio Psicologico / Genitori tossicodipendenti

Genitori tossicodipendenti

/
/
/

genitori tossiciOgni bambino dovrebbe avere genitori affidabili, premurosi, responsabili. Ogni bambino dovrebbe avere la sua infanzia. E invece non sempre accade. Uno studio evidenzia come un enorme numero di bambini conviva con genitori tossicodipendenti. La loro vita non è certo facile.

Precedenti stime condotte nel Regno Unito valutavano che tra i 250 e i 350.000 bambini vivevano con tossicodipendenti, mentre tra i 780.000 e 1,3 milioni di bambini con alcolisti. Cifre enormi, starete pensando. Eppure gli studiosi affermano che ce ne siano molti di più. Le vecchie stime sono fondate sul computo di persone tossicodipendenti in trattamento, ma ce ne sono altre che non rientrano nel novero del sistema sanitario e i cui bambini rimangono vittime silenziose della dipendenza dei genitori.

Il team di ricercatori condotto dalla Dottoressa Victoria Manning presso il  National Addiction Centre, ha pubblicato nuove stime del fenomeno sulla rivista BMC Public Health, usando cinque studi che includevano misure di sovraalimentazione, gioco d’azzardo, alcolismo, uso di droghe illecite e problemi mentali. Il nuovo studio indica che circa 3,4 milioni di bambini nel Regno Unito vivono con almeno un genitore alcolizzato, 2,6 milioni con un genitore con problemi di alcol e 1 milione con un genitore che fa uso di droghe.

genitori tossicodipendentiDi questo milione, circa 335.000 bambini vivono con un tossicodipendente, 72.000 con un dipendente da iniezione e 108.000 con un adulto che si è salvato dall’overdose. Gli autori suggeriscono che i danni sono maggiori per i 500.000 bambini i cui genitori soffrono sia di problemi mentali che di abuso di sostanze.

Secondo la Manning, “abbiamo bisogno di sapere come l’uso di sostanze ed in particolare gli episodi acuti, possano danneggiare le capacità parentali. L’abuso di sostanze danneggia le nostre capacità di giudizio, le emozioni e le modalità con cui rispondiamo alle situazioni. L’abuso di sostanze da parte dei genitori può causare un controllo inadeguato del bambino, comportamenti di imitazione e scarsa cura della prole.”

Gli autori incoraggiano il coinvolgimento dei servizi per supportare le famiglie vulnerabili al fine di favorire l’accesso al trattamento, gli interventi familiari e il training delle capacità genitoriali per minimizzare il rischio che ci ci vada di mezzo siano proprio i bambini.


[Victoria Manning, David W Best, Nathan Faulkner and Emily Titherington. New estimates of the number of children living with substance misusing parents: results from UK national household surveys. BMC Public Health, 2009; (in press)]

    Leave a Comment

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    It is main inner container footer text