21/09/09:XVI Giornata Mondiale Alzheimer

alzheimers56

Lunedì 21 settembre si celebra in tutto il mondo la XVI Giornata Mondiale Alzheimer, istituita nel 1994 dall’Organizzazione Mondiale della Sanità e dall’Alzheimer’s Disease International, per ricordare il dramma di una malattia che colpisce oggi più di 26 milioni di persone in tutto il mondo, oltre 500mila in Italia (il 20% della popolazione sopra i 65 anni). E questi numeri sono destinati a raddoppiare nei prossimi vent’anni.

In Italia la giornata sarà celebrata attraverso diverse iniziative, ve ne proponiamo qualcuna:

- A Milano dalle ore 9 alle ore 13.00 presso la Sala Colonne Banca Popolare di Milano – via San Paolo 12 la Federazione Alzheimer Italia e la Fondazione Golgi Cenci organizzano il convegno “Biografia, non solo biologia” con il patrocinio del Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali, della Sezione Lombarda della Società Italiana di Gerontologia e Geriatria, dell’Assessorato alla Salute del Comune di Milano, della Provincia di Milano e con il patronato della Regione Lombardia. Parteciperanno studiosi italiani e internazionali.  ((Sono previsti interventi di Ferruccio Fazio, viceministro della Salute; Antonio Guaita, geriatra e direttore della Fondazione Golgi Cenci; Gabriella Salvini Porro, presidente della Federazione Alzheimer Italia ; Peter J. Whitehouse, professore di neurologia alla Case Western Reserve University di Cleveland; Gianluigi Forloni, capodipartimento Neuroscienze dell’Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri; Alberto Spagnoli, psicoterapeuta e direttore dipartimento Psicogeriatria presso il Centro S. Ambrogio Fatebenefratelli di Cernusco sul Naviglio; Giovanni B. Frisoni, neurologo e vicedirettore scientifico presso l’IRCCS Fatebenefratelli di Brescia))

Numerosi gli argomenti in discussione: la necessità di studi longitudinali con cui evidenziare i fattori di rischio e di protezione della perdita delle funzioni cognitive; l’inadeguatezza dei modelli medici basati puramente sulla biologia genetica riduzionistica e la necessità di integrarli con le biografie personali dei malati; l’importanza della ricerca di marcatori biologici con cui monitorare la malattia in fase preclinica; la comunicazione con il malato per raggiungere la sua soggettività e l’importanza delle politiche di inclusione che mantengano un legame tra il malato, la sua famiglia e la comunità di appartenenza; le nuove sfide etiche e deontologiche legate alla comunicazione della diagnosi; la necessità di una stretta collaborazione tra famiglia e professionisti della salute per creare filosofie di cura basate sulla relazione con il malato considerato come persona con una sua storia, una sua identità, una sua personalità.

Per conferme:
Segreteria organizzativa

tel. 02.36539990 e-mail: info_convegno@libero.it

- A Cesena L’associazione CAIMA (associazione di familiari di malati di Alzheimer, con sede in via Gadda, 120 a Case Finali di Cesena – telefono: 0547/646583) propone una serie di iniziative per sensibilizzare la popolazione sulla malattia e coinvolgere sempre più familiari in attività che possano dare loro sostegno:

Settimana per l’Alzheimer:

Sabato 18 ore 8,30 – 13,30: Convegno “Non c’è memoria da perdere” –Facoltà di Psicologia Cesena

Domenica 20 ore 15,00: visione gratuita del film “LONTANO DA LEI” (sulla malattia di Alzheimer) c/o la sala “Primavera 3” (Corso Comandini 7—sala AUSER).  Al termine ricco buffet per tutti i partecipanti. GRADITA CONFERMA

Martedì 22 ore 21,00: ricomincia il gruppo di Auto-Mutuo-Aiuto CAIMA.
Un modo per condividere esperienze, parlare di sé e della malattia, trovare sostegno, aiutare ed essere aiutati a con-vivere con la malattia. Ai gruppi è sempre presente una Psicologa. L’ingresso ai familiari è libero e gratuito.

Mercoledì 23 ore 15.00: “Open day Amarcord al Cafè di Cesena” .
Porte aperte ai familiari e agli anziani che ancora non conoscono questo spazio e che sono desiderosi di scoprire cosa troveranno all’Amarcord di Ronta. Le operatrici e i volontari vi aspettano in via Machiavelli 70 c/o il bar Cafè Buffet (accanto alla Casa Protetta Don Baronio)

Giovedì 24 ore 15.00: APERTURA DI “AMARCORD AL CAFÉ ” A RONTA.
Un nuovo spazio dedicato ai malati e ai loro familiari dove poter condividere esperienze piacevoli e sentirsi meno soli. Ogni giovedì pomeriggio sarà presente una psicologa e un’animatrice. Via Ronta 341. (Ronta di Cesena)

- A Firenze dalle ore 9:30 per l’intera giornata, si terrà presso la Libreria “Libri Liberi” di via San Gallo 25r dove, regolarmente, si svolge il “Caffè Alzheimer” (si tratta di una delle iniziative promosse dall’Aima per offrire l’occasione alle persone malate e ai loro familiari di stare insieme e parlare)  il convegno  “La demenza: diagnosi tempestiva e trattamenti terapeutici”, promosso dall’Aima (Associazione italiana malattia di Alzheimer) con il patrocinio della Società della Salute e dell’Ordine dei Medici di Firenze.

All’appuntamento sarà presente l’assessore alle politiche sociosanitarie Stefania Saccardi che porterà i saluti dell’Amministrazione comunale. A fare gli onori di casa Manlio Matera, vicepresiedente Aima nazionale.

Il convegno rappresenta l’occasione per fare il punto sulla demenza, una vera e propria malattia sociale per gravità, diffusione e ripercussioni sulla vita delle famiglie dei malati. E soprattutto per sottolineare l’importanza di diagnosticare la demenza e di riconoscerla tempestivamente per garantire al malato le cure necessarie.

- L’AIMA Milano promuove l’annullo postale prodotto da Poste Italiane e  che sara’ messo in vendita lunedi’ 21 a Milano in piazza Cordusio, a fianco dei gazebo di AIMA dove verra’ “misurata la memoria” a chi si prenota al n° 02 89406254.

- Pesaro, sempre grazie all’impegno della locale sezione dell’Aima, ospita domenica 20 settembre 2009 un’iniziativa per informare sulla patologia cittadini ed istituzioni. Per l’intera giornata verrà infatti allestito in via Branca – Portale San Domenico, un punto informativo, ‘Mille rose per l’Alzheimer’, con omaggio di una rosa per l’ascolto.

- Sabato 26 settembre, alle 10 a Fano (Centro Margherita – via Nazario Sauro 179/a) e alle 15.30 a Pesaro (presso l’Asur, Residenza Sanitaria ‘Galantara’, via Novilara nell’ambito del Caffè sollievo, incontro sul tema ‘Palestra di vita’, il cuore nella cura’, con la dottoressa Elena Moltini, psicologa Consorzio socio – sanitario Cuneo e conduttrice del metodo Palestra di vita.

Per informazioni: Segreteria Aima, tel. 329 2530899 o 0721 397143 (pomeriggio).

- Tra le iniziative, l’apertura straordinaria della Linea Verde 800 679 679 dalle ore 6 alle ore 24 del giorno 21.

Non mancate! E se siete a conoscenza di altre iniziative, segnalatecele!

Fonti:

Per la XVI Giornata Mondiale sul morbo di Alzheimer, un Convegno della Federazione Alzheimer Italia

avatar
Psicologa clinica, specializzata in Psicoterapia d’Integrazione Strutturale presso l’istituto SIPI di Napoli.

E’ responsabile del centro “H-anto a te” di San Sebastiano al Vesuvio, per l’inserimento sociale e lavorativo di persone diversamente abili e consulente presso la residenza psichiatrica Kairòs di Casoria.

Svolge l’attività privata presso le sedi del suo studio a Pozzuoli , in Via Oberdan 37/A e a Quarto (Na) in Corso Italia 111.

Per contatti: 331.5860110