Home / Recensioni / Centro d’igiene mentale – Simone Cristicchi

Centro d’igiene mentale – Simone Cristicchi

/
/
/

La vita dei pazienti psichiatrici è così intrisa di dolore da toccare le nostre corde più profonde, quelle parti di noi dove si nasconde la sofferenza più brutale, la disperazione più cruda, la perdita, il lutto, l’abbandono.

Ricordate i vecchi manicomi? Erano luoghi che amplificavano all’ennesima potenza questo dolore, senza via d’uscita. Ce li ha raccontati Simone Cristicchi nel suo libro “Centro d’Igiene Mentale – un cantastorie fra i matti” , che raccoglie alcune lettere, ritrovate nelle cartelle cliniche dell’ex manicomio di Volterra. Le lettere erano indirizzate a qualcuno, reale o immaginario, che per i pazienti rappresentava qualcosa di importante, un contatto con la vita e con il mondo esterno. Queste lettere però non venivano mai recapitate e finivano nelle cartelle cliniche, facendo sentire i pazienti ancora più abbandonati e rinnegati dalla famiglia.

Centro d'igiene mentale. Un cantastorie tra i matti

Titolo Centro d’igiene mentale. Un cantastorie tra i matti
Autore Cristicchi Simone
Prezzo € 15,00
Dati 2007, 245 p., ill., brossura
Editore Mondadori (collana Arcobaleno)

Da cinque di esse, nascono le “Lettere dal manicomio”, interpretate da Gigi Proietti, Claudia Pandolfi, Luca Lionello e dallo stesso Cristicchi, per la regia di Alberto Puliafito.

Ve ne lascio un estratto, ascoltatelo col desiderio di capire.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

It is main inner container footer text